Uncategorized

Perchè ora?

Perchè è importante sostenere i microproduttori locali? perchè ora?

I microproduttori, ossia aziende agricole spesso familiari, composte da 1-3 persone, sono realtà del territorio che soffrono particolarmente in questo modello di sviluppo che tende a concentrare e standardizzare, con bassi livelli economici alla produzione e forti vincoli dettati dalla distribuzione.

L’accesso ai capitali, agli stanziamenti della Comunità Europea non sono praticabili per la complessità d’accesso e di gestione: la stessa distribuzione e commercializzazione è spesso un problema che sottrae le poche risorse alle coltivazioni.

Eppure i microproduttori sono estremamente importanti: primo perchè presidiano aree di territorio a cui l’agricoltura di monocultura non è interessata (zone collinari e premontane), aree ed appezzamenti ridotti con accessibilità difficoltosa e questo aiuta a conservare e monitorare il territorio.

Il secondo aspetto è che certe modalità di coltivazione non sono adatte alla agricoltura meccanizzata e quindi complesse da gestire su vasta scala: la monocultura è sicuramente chiave per poter garantire i volumi di materie prime chiave, ma riesce difficilmente a garantire la diversità di culture e la sopravvivenza di varietà autoctone.

Ora la situazione dei costi e dell’inflazione grava ancora di più sulle produzioni e quando gli stipendi di sussistenza dipendono da volumi di produzioni non enormi, il rischio che non possano proseguire è alto. Inoltre il cambio climatico con la siccità che incombe fa sì che le normali difficoltà aumentino e gli sforzi per consentire la crescita anche di piccoli orti diventino estremamente onerosi.

Quindi ancora grazie a tutti per il supporto e per l’attenzione che darete alle diverse iniziative e “call to action” che faremo nel prossimo futuro.